Celenterati

Cerianthus membranacea

è un esacorallo della famiglia Cerianthidae. Endemico del mar Mediterraneo, si reperisce anche nell'oceano Atlantico orientale, su fondali sabbiosi o fangosi da pochi metri fino a 40 metri di profondità. Vive in un tubo prodotto dall'animale stesso, infossato nel terreno e lungo fino ad un metro, da cui sporgono a corona i tentacoli alimentari che possono raggiungere il diametro di 40 centimetri. La colorazione è molto varia, e va dal bianco al violetto, talvolta anche nero.

Actinia Equina

L'Actinia equina, comunemente nota come pomodoro di mare, è un celenterato antozoo che abita la zona intertidale, fino a pochi metri di profondità.

Questi cnidari hanno una forte resistenza alle sollecitazioni esterne grazie anche alla loro capacità di resistere senza acqua e ad alte temperature per molte ore.

Anemonia Sulcata

 Volgarmente nota come capelli di Venere o "Attinia", è un celenterato antozoo della famiglia delle Actiniidae, diffusa nel Mar Mediterraneo e lungo le coste orientali dell'oceano Atlantico. Raggiunge grandezze fino a ca 400 cm di diametro.

Aiptasia Mutabilis

è un antozoo appartenente alla famiglia Aiptasiidae diffuso nel mar Mediterraneo e nell'Atlantico orientale. Vive su fondali rocciosi, all'interno di anfratti o in mezzo alle alghe.

Parazoanthus Axinellae

è un esacorallo della famiglia delle Parazoanthidae. Animale di forma polipoide, privo di scheletro calcareo, di colore giallo arancio con tentacoli da 24 a 36 disposti su due file. Forma colonie spesso di molti individui ravvicinati, che ricoprono anche intere zone in modo fitto. Gli animali sono collegati tra loro tramite un cenenchima calcareo che va ad incrostare il substrato di supporto. Dimensioni fino a 5 millimetri di diametro per 20 di altezza.

Cotylorhiza Tuberculata

è una scifomedusa della famiglia Cepheidae, comune nel mar Mediterraneo. Questa specie raggiunge i 30 centimetri di diametro. Presenta un caratteristico ombrello a forma di disco, a margine tipicamente frastagliato, di colore giallo o talvolta verdastro per la presenta di zooxantelle. Ha tentacoli corti e molto numerosi, terminanti con un bottone apicale di colore dal blu al viola.

Pelagia noctiluca

conosciuta comunemente come medusa luminosa, è una medusa della famiglia Pelagiidae. Ombrello marrone-rosato o rosa-violetta di circa 10 centimetri di diametro, traslucido, composto da 16 lobi da cui partono 8 lunghi tentacoli retrattili, molto urticanti e semi-trasparenti, che partono dai bordi e si possono estendere fino a 2 metri. Le braccia orali, dello stesso colore dell'ombrello, sono lunghe fino a circa 30 centimetri. L'epiteto specifico noctiluca deriva dalla bioluminescenza, di colore verde, di cui è dotata.

  • facebook-square
  • Twitter Square
  • google-plus-square

© 2023 by DIVING SCHOOL. Proudly created with Wix.com